Giovedì, 21 Marzo 2019

Domani a Castel Ivano con il governatore Fugatti e l'assessore Zanotelli

Convegno di Acli Terra sulla nuova PAC

Le politiche agricole Ue tornano al centro del dibattito ed anche in Trentino, in vista degli Stati Generali della Montagna, si moltiplicano le occasioni pubbliche di approfondimento. Del nuovo periodo di programmazione della PAC se ne parlerà ad esempio domani a Castel Ivano al convegno di Acli Terra intitolato "Per una nuova politica agricola comune che valorizzi il lavoro e le produzioni di qualità". Attorno al tavolo dei relatori, coordinati dal presidente nazionale di Acli Terra, Antonino Ziglio, il vicepresidente della Commissione europea per l’agricoltura e lo sviluppo rurale Paolo De Castro, il sottosegretario alle politiche alimentari forestali e del turismo Franco Manzato, il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti e l’assessore provinciale all’agricoltura foreste, caccia e pesca Giulia Zanotelli.

Tre sono i temi al centro del confronto: il futuro del bilancio della PAC alla luce dei tagli previsti e ventilati anche in relazione al venir meno del contributo del Regno Unito legato alla Brexit; la revisione del Primo pilastro della PAC, quello relativo agli aiuti diretti, con la presa d’atto che la montagna non può essere dimenticata; un rilancio del Secondo pilastro, quello relativo allo Sviluppo Rurale, per incentivare la crescita integrata dei territori alpini nella logica della sostenibilità e dell’innovazione.

Comunicato 576