Venerdì, 08 Marzo 2019

Approvata oggi la convenzione con la Commissione europea, su proposta dell’assessore Achille Spinelli

Europe Direct Trentino prosegue la sua attività per il 2019

Confermata anche per il 2019 la "convenzione specifica" con la Commissione Europea relativa al progetto di informazione Europe Direct Trentino. La Giunta, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli, nell’ambito del partenariato con la stessa Commissione, intende far proseguire l'impegno del centro di interagire con i cittadini e informarli sulle tematiche europee. La convenzione quadro approvata lo scorso anno prevede fino al 2020 l'impegno del Trentino per l'attivazione del centro. La Provincia autonoma di Trento ospita da anni uno Europe Direct e un Centro di Documentazione Europea (CDE), incardinati nel Servizio Europa; nella decennale storia dei centri di informazione dell'UE per la prima volta quest’anno si svolgerà proprio a Trento la riunione annuale degli EDIC e dei CDE. Su organizzazione della Commissione europea in Italia, la riunione si terrà i prossimi 12 e 13 marzo nelle sale Depero, Wolf e Belli della sede della Provincia. Sarà presente, tra gli altri, Beatrice Covassi, capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

I centri di informazione Europe Direct (EDIC) contribuiscono alla comunicazione della Commissione europea sull'UE, con l'obiettivo di interagire con i cittadini a livello locale e regionale; forniscono informazioni di base sull'UE e sulle politiche dell'UE che rivestono un interesse diretto per il pubblico, organizzano eventi, collaborano con le Rappresentanze della Commissione europea, degli Uffici d'informazione del Parlamento europeo e di altre istituzioni e altri organi dell'UE a livello locale e regionale e con altre reti di informazione e di assistenza dell'UE. Molto apprezzati sono i progetti che Europe Direct Trentino rivolge ai giovani e alle scuole, i “Laboratori Europa” che proseguono anche quest’anno assieme a molte altre iniziative rivolte a tutti i cittadini, come 20eVenti, incontri di approfondimento su tematiche europee, il festival “Siamo Europa” e "176 volte Europa", che intende far riflettere la cittadinanza trentina su quanto l'UE è concretamente presente sul territorio. Si tratta di un progetto finanziato dall'UE in ciascuno dei 176 Comuni trentini, che prevede un voto online (sul sito https://siamoeuropa.provincia.tn.it ) per premiare quello che piace di più. I sette progetti più votati saranno presentati - e votati per scegliere il migliore - l'11 maggio prossimo nell'ambito di "Siamo Europa".

Gli impegni del Centro quest'anno saranno affiancati da un’azione di sensibilizzazione specifica in vista delle elezioni del rinnovo del Parlamento europeo, con un occhio di riguardo ai giovani che per la prima volta parteciperanno al voto. Per sostenere le azioni di informazione dell’Edic Trentino è prevista una spesa di 81.700 euro: 31.700 euro a carico della UE e in 50.000 a carico della Provincia.

In allegato il programma dell’evento del 12 e 13 marzo

Comunicato 462