Lunedì, 15 Aprile 2019

Gianni Bonini

Gianni Bonini, nato nel 1950, fiorentino, allievo di Giuliano Procacci, dopo la maturità classica si laurea in Lettere con una tesi sulla collettivizzazione agricola sovietica. Trascorsi i rutilanti anni settanta col gruppo del Manifesto, segue Bettino Craxi nella sua azione di rinnovamento riformista fino a diventare per un triennio Presidente della omonima Fondazione che ne ha organizzato e digitalizzato il patrimonio archivistico. Professionalmente è impegnato nel settore dell’energia convenzionale e non, come CEO di svariate società. Si occupa e scrive da sempre di geopolitica ed ora in particolare della questione euromediterranea. Rappresenta l’Italia nel Governing Board del CIHEAM, il Centre International de Hautes Ètudes Agronomiques Méditerranéennes. Recentemente ha curato e prefatto la nuova edizione del libro cult dell’indimenticabile amico e storico Franco Bandini, Tecnica della Sconfitta e Il Grande Blu, La Grande Bleue così viene chiamato in francese il Mediterraneo, di Franco Cardini.

Europa