Fondo per lo sviluppo e la coesione fsc

Il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) è, congiuntamente ai Fondi strutturali europei, lo strumento finanziario finalizzato a dare unità programmatica e finanziaria all’insieme degli interventi aggiuntivi a finanziamento nazionale, rivolti al riequilibrio economico e sociale tra le diverse aree del Paese. Il FSC ha carattere pluriennale, in coerenza con l’articolazione temporale della programmazione dei Fondi strutturali dell’Unione Europea, garantendo l’unitarietà e la complementarietà delle procedure di attivazione delle relative risorse con quelle previste per i fondi comunitari.
Il Piano Sviluppo e Coesione, a valere su risorse FSC, della Provincia autonoma di Trento è stato approvato con deliberazione del CIPESS n. 13/2021 del 29 aprile 2021. Esso riporta:
a) una sezione ordinaria, ove sono state allocate, rispettivamente, le risorse FSC relative al ciclo di programmazione 2000-2006, per un valore complessivo di 21,23 milioni di euro, e al ciclo di programmazione 2007- 2013, per un valore complessivo di 48,59 milioni di euro;
b) una sezione speciale con una dotazione di nuove risorse FSC del ciclo 2014 - 2020 a copertura di interventi, originariamente previsti a valere su risorse dei Fondi FESR e FSE 2014-2020 della Provincia autonoma di Trento, che, a seguito della riprogrammazione dei predetti Fondi FESR e FSE in funzione anti – emergenziale per la pandemia da Covid-19, sono stati temporaneamente riprogrammati a valere su risorse FSC per un valore
complessivo di 51 milioni di euro.