Giovedì, 01 Settembre 2022

Buoni individuali per le competenze: aperti i termini per la presentazione delle domande

Certificazione delle competenze, fino al 4 ottobre 2022 è possibile presentare la domanda per la concessione dei Buoni

I cittadini interessati avranno tempo fino alle ore 12 del 4 ottobre 2022 per presentare la domanda per l’assegnazione dei Buoni individuali per le competenze. Il Buono consiste in un titolo di spesa rilasciato dall’Amministrazione, che permette al cittadino assegnatario di acquisire il servizio finalizzato a valorizzare le competenze professionali possedute ai fini della certificazione relativa ai profili di Qualificazione professionale del Sistema provinciale di certificazione. Le risorse messe a disposizione, sono cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo a valere sul Programma operativo FSE 2014-2020.

Il Sistema di certificazione delle competenze prevede un apposito accreditamento per gli enti autorizzati ad “accompagnare” il cittadino nel percorso di identificazione, valutazione e attestazione delle competenze acquisite nel corso della vita.

Per riconoscere queste competenze, in linea con la disciplina normativa europea e nazionale, la Provincia ha sviluppato in questi anni gli strumenti necessari per l'avvio Sistema provinciale di certificazione delle competenze, definendo il Repertorio provinciale delle qualificazioni professionali di riferimento. Il servizio ottenibile tramite il Buono, permette al cittadino di disporre di un quadro chiaro delle proprie competenze al fine di valorizzarne le possibili opportunità da spendere nel mondo del lavoro.

Possono accedere al Buono i cittadini tra i 18 e i 64 anni in possesso dei pre-requisiti previsti per la qualificazione professionale per la quale è richiesto il servizio. Il Buono permette di coprire il costo del servizio, al netto della compartecipazione obbligatoria pari a euro 30,00 (IVA esclusa), sostenuta dal cittadino e versata direttamente all’Ente.

La domanda deve essere presentata mediante procedura informatica online utilizzando le credenziali SPID. Alla domanda va allegata la “Scheda dei requisiti”, redatta e sottoscritta gratuitamente dall’Ente su richiesta del cittadino. La scheda dovrà riportare le esperienze di apprendimento possedute relative alla qualificazione professionale di riferimento.

Per informazioni più dettagliate è possibile rivolgersi al Servizio istruzione - Ufficio per le politiche di inclusione e cittadinanza, ai numeri 0461/497218, 0461/494193 dalle ore 09.30 alle ore 12.00. Possono essere richieste informazioni anche tramite posta elettronica all’indirizzo: uff.inclusionecittadinanza@provincia.tn.it.

 

Fonte: Ufficio Stampa Provincia Autonoma di Trento

Immagine: Image by pch.vector on Freepik