Venerdì, 29 Ottobre 2021

Indice sull’uguaglianza di genere 2021: pochi i progressi in Europa rispetto al 2020

L’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere (EIGE) ha pubblicato oggi i risultati del suo Indice annuale sull’uguaglianza di genereCerca le traduzioni disponibili del link precedenteIT•••. L’UE ha ottenuto complessivamente 68 punti su 100, un aumento di appena 0,6 punti rispetto all’anno precedente. L’Indice dell’EIGE rivela inoltre significative differenze di punteggio tra i paesi membri, dagli 83,9 punti della Svezia fino ai 52,6 della Grecia.

Quest’anno l’Indice è focalizzato in particolare sulla salute mentale, sessuale e riproduttiva. La Commissaria per l’Uguaglianza, Helena Dalli, ha dichiarato: “La parità di accesso a servizi sanitari di qualità, compresi quelli concernenti la salute sessuale e riproduttiva e i relativi diritti, permette a uomini e donne, in tutta la loro diversità, di vivere una vita piena e attiva all’interno della società.”

La strategia dell’UE per la parità di genere 2020-2025Cerca le traduzioni disponibili del link precedenteIT••• stabilisce le priorità della Commissione in questo ambito, in linea con l’impegno di realizzare un'Unione dell'uguaglianza.

Per ulteriori informazioni consultare questa paginaCerca le traduzioni disponibili del link precedenteIT•••.

Il relativo comunicato stampa dell’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere è disponibile qui.

uguaglianza di genere