Venerdì, 05 Novembre 2021

Programma Interreg Spazio Alpino 2021-2027: Infoday italiano il 18 novembre

In arrivo fondi europei per il finanziamento di progetti transnazionali sul Programma Spazio Alpino, che coinvolgeranno diverse regioni del Nord Italia, tra cui la Provincia Autonoma di Trento

Il 18 novembre si svolgerà a Milano la giornata informativa nazionale sulla prima call del nuovo programma europeo di cooperazione territoriale Interreg Spazio Alpino. L’evento è organizzato dal Comitato nazione del programma. La pubblicazione del bando è attesa per metà novembre.

Dando attuazione alla strategia europea per la regione alpina (EUSALP), il programma Interreg Alpine Space 2021-2027 promuove la cooperazione economica, sociale ed ambientale nelle 42 regioni, tra le quali la Provincia autonoma di Trento, che fanno parte dell’area alpina.

In base alla bozza del nuovo programma, che sarà approvato dalla Commissione europea, Interreg Alpine Space potrà contare su un budget di circa 140 milioni di euro per il periodo 2021-2027, di cui 107 milioni a valere sul FESR e 35,6 milioni di cofinanziamento nazionale. Le risorse serviranno a finanziare progetti strategici in linea con le 4 priorità del programma:

  • Climate resilient and green Alpine region: l'obiettivo è promuovere l'adattamento al cambiamento climatico, riducendo l'inquinamento, tutelando la natura e la biodiversità, anche nei centri urbani;
  • Carbon neutral and resource sensitive Alpine region: questa priorità si concentra sull'efficienza energetica e sulla riduzione delle emissioni, promuovendo la transizione verso un'economia circolare e più efficiente in termini di risorse;
  • Innovation and digitalisation supporting a green Alpine region: innovazione e digitalizzazione sono i cardini della terza priorità del programma, che si focalizza sullo sviluppo e sulla ricerca delle tecnologie avanzate, a vantaggio dei cittadini, delle imprese, dei centri di ricerca e delle autorità pubbliche;
  • Cooperatively managed and developed Alpine region: lo scopo è migliorare la capacità delle autorità pubbliche e degli stakeholder di implementare la Strategia macroregionale alpina EUSALP e la governante multilivello

Le proposte progettuali potranno essere presentate da soggetti pubblici e privati (autorità pubbliche, imprese, centri di formazione e di ricerca, agenzie per lo sviluppo, ong, associazioni, ecc.) aventi sede nell’area di programma ed esattamente in:

  • Austria, Liechtenstein, Svizzera e Slovenia (tutto il territorio)
  • per la Francia: Alsace, Franche-Comté, Provence-Alpes-Côte d’Azur, Rhône-Alpes
  • per la Germania: Oberbayern, Niederbayern, Oberpfalz, Oberfranken, Mittelfranken, Unterfranken, Schwaben, Stuttgart, Karlsruhe, Freiburg, Tübingen
  • per l'Italia: Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria, Provincia Autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano