Mercoledì, 29 Settembre 2021

Va al Museo Diocesano Tridentino il Grand Prix di Europa nostra

Riconoscimento europeo per la mostra sul "caso" di Simonino

Un importante riconoscimento è stato ottenuto il 23 settembre, dal Museo Diocesano Tridentino, che nell’ambito dell’European Cultural Heritage Summit 2021, si è aggiudicato il Grand Prix agli European Heritage Award / Europa Nostra Award 2021, i premi dell’UE per il patrimonio culturale finanziato dal programma Europa Creativa.

Il Museo Diocesano Tridentino era già stato premiato nella Categoria Educazione, Formazione e Sensibilizzazione per la mostra “L’invenzione del colpevole. Il ‘caso’ di Simonino da Trento, dalla propaganda alla storia“, ed ora ha ricevuto anche il massimo riconoscimento da parte della giuria.

La direttrice del Museo Diocesano Tridentino Domenica Primerano ha ringraziato, e si è detta onorata e commossa nel ricevere il premio: “Un museo conserva il passato ma deve parlare all’uomo del presente. Affrontando il caso Simonino non abbiamo fermato le lancette al 1965, quando il culto finalmente è stato abolito. Abbiamo voluto parlare degli effetti devastanti che allora come oggi possono avere le fake news, il pregiudizio, l’incitamento all’ odio nei confronti dell’altro da se, comunque inteso. Un museo deve svolgere anzitutto un ruolo sociale. Un museo ecclesiastico in particolare ha il compito di trasmettere quei valori che rendono tale una società civile. Spesso gli educatori museali vengono considerati professionisti di serie B. Non è così: il loro è un compito molto difficile che richiede grandi competenze e grande empatia. Agli educatori museali, quelli che più hanno sofferto in questi due anni di pandemia per aver perso un lavoro per lo più precario, dedico questa vittoria”.

Complimenti al Museo Diocesano Tridentino per il prestigioso premio europeo!